giovedì, dicembre 29, 2011

Da una corrispondenza privata. Mosca 2011seconda

Se guardi il video delle bacche bianche nel cimitero 
puoi vedere il freddo.
          Ti pensavo.
Non mi credi e così fai di me un santo.
          Quando scrivo sono molti i destinatari.
I sentimenti sono in me come quando ero bambino
e mia madre e mio padre si confondevano
le figure. Non so distinguere.
          Tuttavia sto mangiando una mela
e immagino sia la tua bocca.

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page