giovedì, dicembre 15, 2011

Ci sei tu a capo di questo pacificarsi delle cose


i.


In una valigia aperta sul pagliolo
c’erano la tazza rossa del caffè
un maglione scuro da marinaio
il libro di favole in russo


ii.


Pallore gettato a distesa 


Il sole germinava 
il bambino che ero stato 
rimaneva
ma ammutoliva 
l’azzurro sempre inedito del cielo


iii.


Voi, che non avete mai dormito su una nave
chiedetevi cosa fareste al mattino 
se aprendo la finestra
non vedeste intorno 
altro che mare 

Etichette:

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page